Logo

Regolamento

Regolamento delle sezioni territoriali dell'AIPG

Premessa

Lo svolgimento dell'attività di ricerca, formazione e promozione nel campo della Psicologia Giuridica, intesa anche come mezzo per pervenire, entro breve tempo, ad una normativa nazionale che accomuni tutti gli studiosi della materia, è scopo irrinunciabile dell'AIPG. Per raggiungere tale scopo l'AIPG svolge corsi di formazione, specializzazione e aggiornamento secondo programmi che sono di volta in volta stabiliti dal Comitato Direttivo. Promuove, inoltre, tutte quelle iniziative culturali che siano finalizzate a un aggiornamento e a una sistematizzazione della Psicologia Giuridica stabilendo e mantenendo contatti e scambi con Istituzioni similari nazionali ed estere. Sorveglia che, da parte dei propri Soci, vengano osservate le norme deontologiche stabilite dall’Ordine Nazionale degli Psicologi. Sulla base di queste premesse di carattere programmatico il Consiglio Direttivo dell'AIPG ha deciso di istituire delle Sezioni Territoriali e ne ha approvato il presente Regolamento contenente i criteri relativi alla loro costituzione, struttura, funzionamento.

Art. 1
In base all'art. 7 dello Statuto dell'Associazione Italiana di Psicologia Giuridica, sono istituite dal Consiglio Direttivo (denominato nel seguito CD) le Sezioni Territoriali. Il presente Regolamento contiene i criteri stabiliti dal CD in merito alla costituzione, alla struttura, al funzionamento e alle attività delle Sezioni Territoriali dell’Associazione.

Art. 2
Le Sezioni Territoriali, costituiscono strumenti di diffusione e realizzazione delle finalità dell'Associazione, collegandosi alle istituzioni scientifiche e culturali presenti nel territorio e utilizzando ogni risorsa utile da esso offerta.

Art. 3
Le Sezioni Territoriali dipendono dal Consiglio Direttivo dell’AIPG e operano senza finalità di lucro.

Art. 4
Possono far parte delle Sezioni Territoriali i Soci AIPG. Ogni Sezione Territoriale è coordinata da un socio AIPG nominato dal CD dell'Associazione. Il Socio assume la carica di Referente conseguentemente all’accettazione dei principi contenuti nel presente Regolamento. La carica ha durata di due anni dal momento della sottoscrizione del Regolamento. Il CD si riserva la possibilità di rinnovare la carica dopo la scadenza dei due anni. Il CD ha facoltà di revoca dell’incarico, con adeguata motivazione, in qualsiasi momento.

Art. 5
Le Sezioni Territoriali e il CD dell’AIPG concordano iniziative culturali che verranno affidate ai singoli Referenti, i quali, saranno responsabili della loro realizzazione. Eventuali spese di tipo organizzativo, concordate in via preliminare con il CD, potranno essere anticipate dal referente e successivamente rimborsate dalla Tesoreria previa allegata documentazione.

Art. 6
I Referenti delle Sezioni Territoriali si riuniscono almeno due volte l'anno con i componenti del CD per raccordare le attività locali alle linee culturali e scientifiche decise dal CD.

Art. 7
Se una Sezione Territoriale non rispetta quanto esposto nel presente Regolamento potrà essere sciolta. Lo scioglimento viene deliberato dal Consiglio Direttivo.

Art. 8
Il presente regolamento è stato elaborato dal Consiglio Direttivo dell’AIPG e ratificato dallo stesso in data 06 giugno 2013. Esso potrà essere modificato dal Consiglio Direttivo dell’Associazione per adeguarne la funzionalità sulla base delle esperienze applicative consultando anche i Referenti delle Sezioni Territoriali.

Art. 9
Per la regolamentazione di ogni questione relativa alla vita delle Sezioni Territoriali, e non contemplata nel seguente Regolamento, si rimanda allo Statuto dell’Associazione Italiana di Psicologia Giuridica.
AIPG | Associazione Italiana di Psicologia Giuridica. © 2014 Tutti i diritti riservati.